Come donare

Gentili Amici e Benefattori, vi ringraziamo anticipatamente per la vostra generosità.

Ognuno di voi può dare il suo contributo scegliendo la modalità che più lo rappresenta. Per qualsiasi informazione o necessità potete scriverci a fondazione.oncologia@ospedaleniguarda.it oppure chiamare in Segreteria 02 6444 2821. 

Informativa Benefattori
Contanti & Versamenti
Versamento su Conto Corrente Postale: Fondazione Oncologia Niguarda Onlus IT20 O 07601 01600 000038223202

Versamento su Conto Corrente Bancario: Fondazione Oncologia Niguarda Onlus IT77 A 03075 02200 CC8500530372

Oppure personalmente (in contanti o con tramite POS) presso la Segreteria della Fondazione Oncologia Niguarda Onlus (Blocco Sud – 3°piano ponti est) o presso la Segreteria della S.C. Divisione Oncologia Falck (Blocco Sud – 3°piano ponti ovest)
Campagna Facebook
Attraverso la realizzazione di una campagna di raccolta fondi collegata alla nostra pagina Facebook: @FondazioneON, https://fb.com/fund/FondazioneON/ con questo link, le persone potranno creare facilmente una raccolta fondi per Fondazione Oncologia Niguarda ONLUS. Condividilo con i sostenitori e incoraggiali ad aiutarti a raccogliere donazioni su Facebook.
Agevolazioni fiscali

Agevolazioni fiscali per i Benefattori

La Fondazione Oncologia Niguarda è una Onlus (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) ai sensi del d.lgs. n. 460/97. Tutte le donazioni a favore di FON sono fiscalmente deducibili o detraibili secondo i limiti indicati dalla legge, purché siano tracciabili e quindi effettuate attraverso bonifici bancari, versamenti in conto corrente postale, assegni circolari o bancari intestati a Fondazione Oncologia Niguarda Onlus recanti la clausola “non trasferibile” e carte di credito (anche prepagate).

Persone fisiche

Le donazioni liberali in denaro o in natura sono detraibili dall’imposta lorda per una somma pari al 30% delle erogazioni liberali, per un importo complessivo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 30.000 euro. In alternativa sono deducibili dal reddito complessivo netto nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato (art.83 co.1 e 2 Dlgs n.117/2017).

Enti e società

Le donazioni liberali in denaro o in natura sono deducibili dal reddito complessivo netto nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. L’eventuale eccedenza può essere computata in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto anno, fino a concorrenza del suo ammontare (art.83 co.2 Dlgs n.117/2017).

Benefattori
5x1000